federico alpi

Born in Cento, Italy, in 1984, Federico Alpi graduated in Armenology at the University of Bologna, Italy. He got his Ph.D. in Oriental Studies at the University of Pisa in 2015. Since 2009 he is member of the AIEA (Association internationale des études arméniennes) and during his academic training he conducted his research abroad on various occasions: in 2008, at the Central Institute for Manuscripts of Yerevan (Republic of Armenia) and in 2013, 2014 and 2015 at the Oxford University (one term each year). From 2016 to 2018 he has been research fellow at the University of Bologna within the project «The universal Rome in cross-cultural perspective. Perceptions of the Orient at the Papal court in the late Middle Ages». His research interests focus on Armenian civilisation and its contacts with surrounding worlds between the VII and XIV century.
Since October 2018 he is junior research fellow at the Fondazione per le scienze religiose “Giovanni XXIII” (Foundation of Religious Sciences, John XXIII), and cooperates to the Armenian section of the Corpus Christianorum – Conciliorum Oecumenicorum Generaliumque Decreta.

Publications

  • «Le lezioni della crisi: elementi di continuità nell’istruzione in Armenia fra XI e XIV secolo», Armenia, Caucaso e Asia Centrale. Ricerche 2018, a cura di C. Frappi (Eurasiatica, 11), Venezia 2018 (in corso di stampa)
  • «In Magna Armenia: appunti sugli Armeni nella Caffa del XIV secolo», Mélanges de l’École française de Rome – Moyen Âge, 130 (2018), pp. 73-83 (in corso di stampa)
  • «Microlessico medico armeno», Parlare la medicina: fra lingue e culture, nello spazio e nel tempo, a cura di N. Reggiani, (Firenze: Le Monnier) 2018, pp. 326-36 (in corso di stampa)
  • «Imperi e fedi a confronto: la corrispondenza fra Leone III e ‘Umar II (VIII secolo)», Adamantius, 23 (2017), pp. 1-9
  • «Sull’origine e la fine di Grigor Magistros Pahlawuni», Rassegna Armenisti Italiani, 18 (2017), pp. 19-29
  • Alpi F., Batisti R., Melis V. (a c. di), «Atti del Workshop Internazionale “Contact Phenomena Between Greek and Latin and Peripheral Languages in the Mediterranean Area (1200 B.C. – 600 A.D.)” Associazione Culturale Rodopis – Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Filologia Letteratura e Linguistica, 13-14 aprile 2015», Rhesis, 7.1 (2016) [numero monografico]
  • «Grigor Pahlawowni Magistros: un esempio riuscito di reazione culturale alla crisi politica nell’Armenia dell’undicesimo secolo», Crisi: immagini interpretazioni e reazioni nel mondo greco, latino e bizantino, a cura di R. Angiolillo, E. Elia, E. Nuti, (Alessandria: Edizioni dell’Orso) 2015, pp. 293-303
  • «L’identificazione fra tondrachiani e pauliciani e la testimonianza della Lettera n. 4 (K67) di Grigor Magistros», Al crocevia delle civiltà. Ricerche su Caucaso e Asia Centrale, a cura di A. Ferrari e D. Guizzo (Eurasiatica, 1), Venezia 2014, pp. 51-75
  • «La Storia del Popolo degli Arcieri di Grigor di Akner: i modi della narrazione», Bazmavep, 149 (2010), pp. 673-83
  • «Sistemi per la traslitterazione dell’armeno nella catalogazione bibliotecaria: la scelta del Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna», BIBLIOTIME, 13 (2010): 1–15 <http://www.aib.it/aib/sezioni/emr/bibtime/num-xiii-2/alpi.htm>

Participation in conferences

  • 8 giugno 2018: partecipazione al laboratorio «Nouvelles recherches sur l’Arménie ancienne» con un contributo intitolato «On Some Unknown Armenian Words in Grigor Pahlawowni Magistros’s “Letters”»

  • 11 maggio 2018: partecipazione alla giornata di studi «Il popolo dei libri e delle pietre: gli Armeni tra il Caucaso e la Cilicia» con un contributo intitolato «Architettura reale e simbolica nelle lettere di Grigor Pahlawuni Magistros»

  • 3 luglio 2017: partecipazione al Leeds International Medieval Congress con un contributo intitolato: «The ‘Other’ within: Pro-Byzantine, Pro-Latin, and Pro-Armenian Factions in the Armenian Church, 13th and Early 14th Centuries»

  • 8 luglio 2014: partecipazione al Leeds International Medieval Congress con un contributo intitolato: «Playing the Great Game: Armenian Nobility and Its Foreign Politics from the 9th-11th Centuries»

  • 13 marzo 2014: partecipazione alla VIII Giornata di Studi armeni e caucasici, tenutasi all’Università Ca’ Foscari di Venezia con un contributo dal titolo «Due re, due casati, due racconti: la guerra civile fra Yovhannēs-Smbat Ašot Bagratowni (1017-1022) e il ruolo dei Pahlawowni»

  • 23 ottobre 2013: partecipazione al Convegno «Crisi: immagini, interpretazioni e reazioni nel mondo greco, latino e bizantino», tenutosi presso l’Università di Torino dal 21 al 23 ottobre 2013, con un intervento dal titolo «Grigor Pahlawowni Magistros: un esempio riuscito di reazione culturale alla crisi politica nell’Armenia dell’XI secolo»
  • 30 maggio 2013: presentazione dal titolo «Grigor Magistros’ Letters: Research Themes and (New) Perspectives» nell’ambito di un ciclo di seminari svoltosi all’Oriental Institute dell’Università di Oxford fra il 23 aprile e il 30 maggio 2013

  • 21 maggio 2011: partecipazione al Third Europaeum Joint Graduate Studies Symposium, presso l’Università di Leiden con un intervento dal titolo «The Letters of Grigor Magistros against the Tondrakians»

  • 31 marzo 2011: partecipazione alla V Giornata di studi armenistici e caucasici presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, con un intervento dal titolo «Le lettere di Grigor Magistros contro i Tondrachiani»

  • 26 novembre del 2009: partecipazione al Seminario internazionale «I Mongoli in Armenia, storia e immaginario», tenutosi presso l’Università di Bologna dal 26 al 27 novembre 2009, con un intervento dal titolo «La Storia del Popolo degli Arcieri di Grigor di Akner: i modi della narrazione»

Other activities

  • 8-9 giugno 2018: co-organizzazione (comitato scientifico) del laboratorio «Nouvelles recherches sur l’Arménie ancienne» presso l’Unité d’Arménien (direttrice: prof. Valentina Calzolari) dell’Università di Ginevra
  • 18-19 maggio 2017: co-organizzazione del workshop «L’Armenia nel medioevo, vettore di mobilità tra oriente e occidente (sec. XII-XV)» presso l’Università di Bologna
  • 17 gennaio-13 marzo 2016: partecipazione a una serie di sessioni di traduzione delle Lettere di Grigor Magistros Pahlawowni (XI sec.) presso l’Oriental Institute dell’Università di Oxford, su invito del Prof. Theo van Lint
  • 13-14 aprile 2015: organizzazione del laboratorio «Fenomeni di contatto fra greco e latino e lingue periferiche nell’area mediterranea (1200 a.C. – 600 d.C.)», tenutosi presso l’Università di Cagliari, per conto dell’Associazione culturale «Rodopis»
  • 16 ottobre-4 dicembre 2014: co-organizzazione di «Ricerche a confronto 2014», ciclo di seminari per studenti e giovani ricercatori del mondo antico, presso l’Università di Bologna, per conto dell’Associazione culturale «Rodopis»
  • 24 ottobre-10 novembre 2013: partecipazione agli scavi archeologici condotti dall’Università di Pisa presso Misis, in Turchia, sul sito dell’antica Mopsuestia, sotto la direzione del Prof. Giovanni Salmeri