carta dei servizi

Sono ammessi alla Biblioteca gli studiosi che abbiano compiuto i 18 anni di età, già iscritti o che intendano iscriversi al Polo Bibliotecario Bolognese, e che, all’atto dell’iscrizione alla Biblioteca Giuseppe Dossetti, si impegnino a rispettare sia le norme del suddetto Polo, sia quelle contenute in questa Carta dei Servizi. Contestualmente a tale atto gli studiosi danno il consenso al trattamento dei propri dati personali ai sensi della Legge 196/2003, prendono visione delle norme di sicurezza, si dichiarano edotti sulle procedure d’emergenza, gli allarmi e l’uso delle vie di fuga, esonerano la Biblioteca da ogni responsabilità per quanto riguarda la conservazione o custodia di valori di qualsiasi tipo entro i locali della Biblioteca e riconoscono il diritto della Biblioteca di escludere dall’accesso gli intrusi, coloro che arrecassero pericolo, disturbo o nocumento al patrimonio e coloro che violassero il regolamento della biblioteca.

Regolamento

1. Gli studiosi ammessi devono depositare all’ingresso borse e soprabiti, consegnare al banco un documento di identità, o esibire la tessera ricevuta al momento dell’iscrizione, da tenere sempre ben esposta, che assegna loro un posto nelle sale di lettura e dà modo di consultare i cataloghi e le opere conservate nelle sale di consultazione.
Almeno 15 minuti prima della chiusura, tutti devono avvicinarsi al banco per l’uscita.

2. Gli studiosi con programmi di lavoro brevi ricevono una tessera verde e possono fare richiesta di volumi e riviste al banco per un massimo di 5 documenti alla volta e 15 al giorno. Le richieste devono essere inoltrate direttamente al banco entro le ore 9.30, 11.30, 14.30, 16.30, salvo diverse disposizioni del personale addetto; in alternativa è possibile inviare le proprie richieste all’indirizzo document@fscire.it.

3. Docenti universitari, ricercatori, dottorandi, laureandi e studiosi che stiano realizzando ricerche rilevanti e di lungo periodo, possono inoltrare richiesta scritta al Direttore della Biblioteca per ottenere la tessera blu, ossia il libero accesso ai depositi librari (ad esclusione di quelli dell’emeroteca).

4. Gli studiosi possono conservare in uno spazio apposito fino a un massimo di 5 documenti per le loro visite successive; una volta terminatone l’uso, i libri prelevati dai depositi devono essere consegnati al banco e mai ricollocati.

5. Tutti i volumi saranno periodicamente ricollocati secondo inderogabili calendari di riordino interno.

6. Tutti i documenti “per sola consultazione interna” sono consultabili esclusivamente all’interno delle sale.

7. In tutti i locali della Biblioteca, nei cortili e nel giardino è vietato fumare e utilizzare i telefoni cellulari.

8. Nei locali è vietato introdurre cibi, bevande e animali, se non al servizio dei diversamente abili, è richiesto un abbigliamento appropriato ed è raccomandato il silenzio.

9. Il mancato rispetto del presente regolamento ha come conseguenza l’allontanamento immediato dalla biblioteca e dai locali della Fondazione.

 Carta dei Servizi