storia del vaticano II

La Storia del concilio Vaticano II è una serie in cinque volumi pubblicata da il Mulino in collaborazione con Peeters Publishers di Leuven. Il progetto fu diretto da Giuseppe Alberigo dal 1988 al 2007. La serie esce in sette lingue, redatte in francese da Étienne Fouilloux, in inglese da Joseph Komonchak, in italiano da Alberto Melloni, in russo da Andrej Bodrov, in portoghese da José Oscar Beozzo, in spagnolo da Evangelista Vilanova e Hilari Raguer, in tedesco da Claus Wittstadt e Günther Wassilowski. Il volume è stato presentato a Giovanni Paolo II in occasione dell’uscita del primo volume e dell’ultimo della serie. L’uscita di ciascun volume è stata accompagnata da centinaia di recensioni comparse su riviste pubblicatate in tutto il mondo.

Una nuova edizione della Storia del concilio Vaticano II è stata inaugurata nel settembre 2012 con la pubblicazione, sempre per i tipi Peeters/Il Mulino, dei primi due volumi. La nuova edizione è arricchiata dall’introduzione a cura di Alberto Melloni, che tratteggia la storia di quella Storia del concilio e della sua recezione, e da un apparato di immagini a cura di Federico Ruozzi che si offre come piccolo “atlante fotografico” per contribuire a rendere, anche visivamente, le dinamiche di quella “svolta epocale” che Giovanni XXIII aveva sognato come “nuova Pentecoste” per la Chiesa universale. L’uscita dei volumi terzo e quarto è prevista per marzo 2013, mentre la chiusura dell’opera avverrà entro il 2014.

Icon scarica il depliant della nuova edizione della storia del concilio (2.4 MB)