dalla laguna al tevere

G. Alberigo, Dalla laguna al Tevere. Angelo Giuseppe Roncalli da San Marco a San Pietro, Il Mulino, Bologna 2000, pp 287

Quando il 28 ottobre 1958 il cardinal Roncalli, patriarca di Venezia da cinque anni, viene eletto papa nessuno intuisce che quello che tutti definiscono un “pontificato di transizione” segnerà un cambiamento profondissimo nel cristianesimo contemporaneo: agli snodi di questo percorso finale della vita di Giovanni XXIII sono dedicati i saggi di Giuseppe Alberigo raccolti per la prima volta in volume. Con una conoscenza profonda del percorso biografico e spirituale di Roncalli, Alberigo segue i passi del patriarca, rientrato alla vita pastorale dopo quasi trent’anni di servizio diplomatico, poi gli eventi del conclave del 1958 e l’impianto del pontificato, e ancora il rapporto fra papa Giovanni e il concilio Vaticano II; due saggi – uno sulla misericordia e uno sulla “chiesa dei poveri” – chiudono l’esame del percorso di un uomo che “nel rispetto profondo di tutti ha mostrato un modo d’essere del cattolicesimo senza il quale il presente della chiesa sarebbe impensabile”.