episcopato e società tra leone XIII e pio X

Episcopato e società tra Leone XIII e Pio X. Direttive romane ed esperienze locali in Emilia-Romagna e Veneto, a cura di D. Menozzi, Il Mulino, Bologna 2000, pp. 266

Tra i pontificati di Leone XIII e di Pio X si delinea una svolta decisiva nell’atteggiamento della chiesa cattolica verso la società contemporanea. Il superamento delle chiusure di Pio IX, emblematicamente espresse nel Sillabo, si svolge infatti nella direzione di un’acquisizíone di alcuni principi del mondo moderno. Al contempo però si manifesta l’esigenza di impedire uno scivolamento di tale nuovo orientamento verso il modernismo, inteso come portatore nel campo cattolico di valori antitetici al cattolicesimo. Il volume indaga il sottile gioco che durante questi cruciali decenni si instaura tra il governo centrale della chiesa e due significativi episcopati regionali (quello emiliano e quello veneto) su questa complessa tematica. Ne emerge il quadro mosso ed articolato di una chiesa alla faticosa ricerca di una linea capace di realizzare un aggiornamento della sua presenza nella storia senza allontanarsi dai presupposti di quella eredità intransigente di cui la mentalità cattolica sembra ancora incapace di liberarsi.