giacomo lercaro. vescovo della chiesa di dio

Giacomo Lercaro. Vescovo della chiesa di Dio (1891-1976), a cura di A. Alberigo, Marietti, Genova, 1991, pp. XII-237

Narrare, a cent’anni dalla nascita, le vicende di un personaggio quale è stato il cardinale Giacomo Lercaro per la chiesa italiana e non meno per quella universale, significa rivisitare un arco assai lungo della nostra storia: 1891-1976, ben tre quarti di questo nostro ventesimo secolo così carico di eventi e di modificazioni epocali. Narrare questa vicenda a più mani, cioè con contributi di autori diversi, significa garantire per i singoli periodi della sua vita e più ancora per gli ambiti in cui Lercaro ha operato una descrizione efficace e sempre ad alto livello dì interesse. Il volume comprende infatti saggi di ricerca storica, ma anche testimonianze nate da una quotidiana consuetudine di collaborazione con Lercaro. Spesso in realtà i due elementi sono compresenti, come nel testo di Giuseppe Dossetti, dove la penetrante capacità interpretativa non è mai disgiunta dall’amicizia fedele. La successione in cui vengono presentati i vari contributi consente un approccio cronologicamente ordinato a tutte le fasi della sua vita. Anche la sua morte serena rivive nella indimenticabile testimonianza resa con fedeltà e misurata commozione da suor Agnese. Dalle pagine di questo libro un profilo di vescovo che colloca Lercaro tra i più grandi membri dell’episcopato europeo di questo secolo; ma insieme un personaggio vivo le cui scelte fondamentali, come la liturgia e la pace, sono dominate dall’appassionato desiderio che l’uomo del suo tempo incontri la realtà del Cristo.