in christo

Dal 21 dicembre 2011 al 19 marzo 2012 tre preziose e antiche icone russe sono ospitate per la devozione all’interno del Battistero di Firenze, sotto il mosaico del Cristo Pantokrator.

La maestosa icona della Madre di Dio Odighitria, realizzata alla fine del XIII secolo, l’icona della Ascensione del 1408,  legata alla produzione artistica del maggiore pittore di icone della tradizione russa, il santo monaco Andrej Rublev e l’icona della Crocifissione, eseguita da Dionisij nel 1500. Per tutte e tre le opere sacre si tratta del loro primo ritorno in un luogo religioso.

In contemporanea a Mosca, dal 19 dicembre 2011 al 19 marzo 2012, alla Galleria Statale Tretyakov, da dove provengono le icone russe, saranno esposte per la prima volta  due grandi opere di Giotto da Bondone e della sua bottega, provenienti dall’Opera del Duomo di Firenze la Madonna col Bambino del 1280-1290 e  il Polittico di Santa Reparata

In Christo / Bо Xrисtе è la titolazione di questa straordinaria ostensione, uno scambio di capolavori, che nel nome della fede e dell’arte raccoglie delle grandi opere, a testimonianza di una affinità tra culture che partono dalla comune eredità bizantina.