carlotta giametta

Nata a Roma nel 1989. Ha studiato filosofia presso l’Università di Studi di Padova (dipartimento FISPPA) e la Scuola Galileiana di Studi Superiori. Ha trascorso un anno a Parigi, nell’ambito del programma LLP/ERASMUS presso l’École Pratique des Hautes Études. Nell’ambito del soggiorno parigino ha lavorato come art handler e addetta all’ufficio stampa presso la galleria d’arte contemporanea Galerie Piéce Unique. Si è laureata nel marzo 2014, sotto la guida del prof. Giovanni Catapano, con una tesi dal titolo Esegesi e filosofia nel De Genesi ad litteram imperfectus di Agostino d’Ippona. Nell’Aprile 2015 ha conseguito il Diploma Galileiano.

Dal 2014 è dottoranda presso l’Alta Scuola europea di scienze religiose Giuseppe Alberigo e membro dell’équipe di ricerca sull’Ecumenismo, cui contribuisce studiando l’influenza delle letture patristiche sul pensiero pneumatologico di Yves Congar. Nel 2015 ha trascorso un periodo di formazione all’estero, nuovamente a Parigi, al Centre Sèvres – Faculté Jesuite de Paris, lavorando sotto la guida del P. Michel Fédou e presso l’archivio Congar conservato a Le Saulchoir.

Recensioni

H. Ashley All, Philip Melanchton and the Cappadocians. A reception of Greek patristic sources in the Sixteenth Century, in «Cristianesimo nella storia», 37 (2016).