costanza bianchi

Nata a Roma nel 1993. Nel dicembre 2016 si è laureata in Lettere Classiche presso Sapienza Università di Roma con una tesi in Storia medievale dal titolo «Teodora, Teodolinda, Marozia: donne e potere nell’Alto Medioevo nelle testimonianze dei contemporanei» (relatrice Prof.ssa Eleonora Plebani).

Nel settembre 2018 ha conseguito la laurea magistrale in Scienze storico-religiose presso Sapienza Università di Roma con una tesi in Storia del cristianesimo dal titolo «Da meretrix ad emblema di redenzione: donne, ascete, sante nella tradizione cristiana della Tarda Antichità» (relatrice Prof.ssa Emanuela Prinzivalli; correlatore Prof. Alberto Camplani).

Durante il percorso universitario ha trascorso 5 mesi presso l’Université Panthéon-Sorbonne di Parigi e due mesi presso l’Université de Strasbourg. Ha inoltre svolto un tirocinio post lauream presso Brepols Publisher a Turnhout.

Dal primo ottobre 2019 ha iniziato il corso triennale di perfezionamento presso la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII.

Recensioni

Costanza Bianchi, recensione di Edmondo Lupieri (ed.), Una sposa per Gesù. Tra antichità e postmoderno, Carocci editore, Roma 2017, pp. 342+62 figg. isbn 978-88-430-7295-8, in «Contacts on the Move», Studi e materiali di Storia delle Religioni, 84/2 (2018), Morcelliana, Roma.