ivana panzeca

Ivana Panzeca è nata a Palermo, dove ha conseguito la laurea e il dottorato in filosofia islamica medievale (tutor Prof. G. Roccaro). Ha svolto periodi di ricerca presso l’Université Paris I Sorbonne, l’Université Paris Didérot, la Tarbiat Modares University di Tehran e l’Institut Français de Recherche en Iran. È stata assegnista di ricerca presso l’Universidad de Barcelona e, successivamente, presso la Scuola Normale Superiore di Pisa nel quadro di un progetto ERC “Philosophy on the Border of Civilizations and Intellectual Endeavours: Towards a Critical Edition of the Metaphysics (Ilāhiyyāt of Kitāb al-Šifā’) of Avicenna (Ibn Sīnā)” (PI Prof. A. Bertolacci). Da febbraio 2019 è ricercatrice della Biblioteca La Pira di Palermo (Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII), dove svolge un lavoro su opere manoscritte di tradizione filosofica arabo-persiana. Ha inoltre preso parte a entrambe le delegazioni della La Pira in Iran.

Continua a collaborare con la Scuola Normale di Pisa, è cultore di Storia della Filosofia Araba della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo e membro dell’Officina di Studi Medievali. Ha pubblicato insieme a P. Spallino Il Calamo dell’esistenza. La corrispondenza epistolare tra Ṣadr al-Dīn al-Qūnawī e Naṣīr al-Dīn al-Ṭūsī.