Benedetto XIV, il bolognese Prospero Lambertini, è il pontefice più vicino al mondo degli studi, il più sensibile alle istanze del secolo dei Lumi in relazione allo sviluppo della razionalità e alla volontà di riforma complessiva della vita ecclesiale e sociale. La sua figura e lo studio del suo pontificato, pur avendo attirato e suscitato l’interesse degli studiosi, hanno trascurato l’analisi dei trattati.

La lunga parabola della sua esistenza è stata affrontata in modo parziale e frammentato, sia per la durata della sua vita (1675-1758) e del pontificato (diciotto anni, 1740-58), che per la complessità dei problemi e degli snodi che si è trovato a gestire. Solido prodotto di una plurisecolare tradizione di papi giuristi, bolognese di nascita, Lambertini ha pubblicato nel corso della sua vita le sue opere, tornando su di esse con revisioni e allargamenti delle prime edizioni. Numerosi materiali sono rimasti inediti. Un gruppo di ricerca si propone una rivisitazione complessiva delle opere di erudizione attraverso la messa a disposizione di materiali manoscritti legati ai trattati sulla canonizzazione dei santi, sul sinodo diocesano e dedicati alla messa e alle feste liturgiche. Il progetto di edizione dei trattati, che si concluderà nel 2013, intende arricchire la conoscenza degli influssi che hanno contribuito alla redazione delle opere e mettere a disposizione nuove fonti archivistiche.

Le opere scelte per l’analisi e l’edizione sono:De Synodo dioecesana; De Servorum Dei beatificatione et beatorum canonizatione; De Missa

Per l’edizione e lo studio dei trattati è in corso il fund raising.

Vi lavorano: Filippini, Fattori, Saccenti, con la collaborazione di Manlio Sodi.

 

 

Alcuni prodotti della ricerca:



fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII

Via San Vitale 114, 40125 Bologna ITALY

Tel: 0039 051 239 532 - Fax: 0039 051 082 2242

Seguici:

Visite:
Iscriviti alla Newsletter

CF: 92028270376, PIVA: 01837081205

Copyright © Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII - credits