RESILIENCE

L’infrastruttura di ricerca europea per le scienze religiose è entrata nella Roadmap ESFRI

È a guida italiana l’infrastruttura di ricerca europea per le scienze religiose.

Il 30 giugno 2021 RESILIENCE, l’infrastruttura di ricerca europea per le scienze religiose guidata da FSCIRE – Fondazione per le scienze religiose (Bologna-Palermo), è entrata nella Roadmap ESFRI 2021. ESFRI è il forum delle infrastrutture di ricerca europee: valuta su base competitiva le proposte che riceve, sulla base dell’eccellenza della loro qualità scientifica e della solidità del loro impianto gestionale e finanziario. FSCIRE ha guidato la candidatura di RESILIENCE, infrastruttura europea di ricerca per le scienze religiose, coordinando 12 istituzioni di ricerca e dimostrando la maturità e la preparazione scientifica necessarie per abbracciare una sfida di dimensioni europee. L’infrastruttura RESILIENCE sarà dunque a guida italiana e Alberto Melloni, segretario di FSCIRE e socio Linceo, da Bologna e Palermo, insieme ai 12 centri e dipartimenti specialistici di Apeldoorn, Leipzig, Leuven, Mainz, Muenster, Parigi, Sarajevo, Sofia, Tel Aviv, Tirana, Varsavia e Volos, ha espresso la soddisfazione di tutto il consorzio e ha ringraziato a nome di tutta la ricerca europea del settore la Ministra Maria Cristina Messa per il sostegno fornito dal Ministero, dalle Alte Cariche, dal CNR, dai delegati italiani nelle istituzioni europee e dagli Ambasciatori italiani e dei Paesi amici.
RESILIENCE è la prima infrastruttura europea a guida italiana nell’area delle scienze umane che vuole fornire servizi di ricerca a livello europeo e globale agli specialisti di tutti i settori scientifici che attraversano o sono attraversati dall’esperienza religiosa, con l’obiettivo ultimo di combattere con il sapere l’analfabetismo religioso che apre la porta ai fondamentalismi e agli estremismi violenti.
FSCIRE, che è Chair del G20 Interfaith Forum 2021 e ospiterà a Bologna il 12-14 settembre un incontro di alto livello fra autorità religiose, leader politici e studiosi, ha invitato la Ministra Messa e la Delegata italiana in ESFRI prof.ssa Gelsomina Pappalardo a consegnare simbolicamente questo risultato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che aprirà il Forum, e al Presidente del Consiglio Mario Draghi, che è atteso alla sua conclusione.

Scarica qui il comunicato stampa.