3.Cavazza_Cover

«La Chiesa è una» di A.S. Chomjakov

Edizione documentario-interpretativa
ANTONELLA CAVAZZA
Fonti e strumenti di ricerca 3
Il Mulino, Bologna, 2007
pp: 376
Paper € 27.00
ISBN: 9788815108562

La Chiesa è una è un classico dell’ecclesiologia ortodossa, molto letto e discusso dentro e fuori i confini della Russia, col quale generazioni di scrittori e di teologi, fra cui L. Tolstoj, V. Solov’ëv, Florenskij, S. Bulgakov, Berdjaev, Maritain e Congar, si sono confrontati. Le origini di questo scritto, che ha avuto fortuna soprattutto in Occidente, sono state però sinora poco studiate. Antonella Cavazza ha effettuato un’indagine di tipo storico-filologico che l’ha portata a stabilire come, quando e perché A. Chomjakov (1804-1860), capofila del movimento slavofilo russo, ha composto La Chiesa è una. Il culmine di questa ricerca, dedicata alla genesi e alle fonti del libro, che Chomjakov considerava la sua “professione di fede”, è rappresentata dall’edizione documentario-interpretativa dell’opera. Il testo russo, emendato da guasti e da interventi di varia natura è alla base della traduzione italiana, qualitativamente nuova, che apre il volume; esso è seguito in appendice da uno studio sulla tradizione manoscritta e a stampa di La Chiesa è una e da due apparati critici, in cui si dà ragione delle scelte filologiche che sono alla base della presente edizione.

Antonella Cavazza insegna lingua russa nella Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell’Università Carlo Bo di Urbino. Ha pubblicato svariati articoli su L. Tolstoj e su A. Chomjakov; ha tradotto e curato un’antologia di testi dell’ultimo Tolstoj; ha inoltre pubblicato per la prima volta in lingua italiana una raccolta di saggi che documentano la produzione storico-letteraria dell’ideologo dello slavofilismo (A. Chomjakov, Opinione di un russo sugli stranieri, Bologna, 1997).