EuARe – European Academy of Religion

La European Academy of Religion (EuARe) è un’iniziativa di ricerca avviata sotto l’Alto Patronato del Parlamento Europeo per offrire una piattaforma di scambio a studiosi e studiose, università, centri, infrastrutture di ricerca, riviste scientifiche e editori di tutta Europa e oltre.

FSCIRE ne è ideatrice e principale promotrice, ospita la Presidente (ruolo ricoperto dal 2021 da Francesca Cadeddu, che ne è stata Segretario Generale dal 2018), e la Segreteria di EuARe.

Nel 2015 ha realizzato un considerevole database con oltre 1800 soggetti: associazioni, società scientifiche, centri di ricerca, dipartimenti universitari, gruppi di lavoro e una gamma di altre organizzazioni impegnate nello studio delle religioni.

I primi contatti con gli enti e gli studiosi censiti sono stati avviati nell’estate del 2016, per un totale di circa tremila inviti inoltrati. La risposta è stata estremamente positiva: il 5 dicembre 2016, all’evento di lancio della European Academy of Religion, FSCIRE ha ospitato più di cinquecento partecipanti, provenienti da tutta Europa, dai paesi dell’area mediorientale e del Nord Africa, dal Caucaso, dalla Russia, America e Asia, insieme alle 25 università che hanno deciso di agire come mentori con le Università di Bologna, Oxford e Parigi, sin da subito attive sostenitrici dell’iniziativa.

La giornata si è aperta con i discorsi programmatici del Commissario Carlos Moedas e di altri illustri rappresentanti del mondo accademico e istituzionale (tra gli altri: OSCE/ODHIR, UNESCO, World Economic Forum). A seguire, studiosi e studiose hanno lavorato insieme in tre sessioni di lavoro parallele al fine di definire uno statuto per EuARe, pianificare il primo convegno annuale, presentare proposte e idee per la piattaforma di ricerca.

Il progetto ha ricevuto una positiva accoglienza anche da parte del mondo istituzionale italiano ed europeo: l’iniziativa ha infatti goduto dell’Alto Patronato del Parlamento Europeo, del Patrocinio del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca e del ministero per gli Affari esteri e la cooperazione internazionale.

Nel 2017 è stata convocata la Ex Nihilo Zero Conference durante la quale sono stati presentati studi e attività in corso, e che ha avuto luogo sotto l’egida della Presidenza italiana del G7 ed è stata organizzata in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca. L’apertura ha visto succedersi gli indirizzi di saluto dell’Inviato speciale della Commissione Europea Ján Figel’, del Rettore dell’Università di Bologna Francesco Ubertini, del Segretario di FSCIRE Alberto Melloni e del Presidente del Consiglio nazionale forense Andrea Mascherin. Ai cinque giorni di conferenza hanno partecipato 950 persone impegnate in 133 panel per un totale di 568 interventi.

Un successo analogo ha caratterizzato la First and Second Annual Conference, ospitate sempre da FSCIRE a Bologna: più di mille partecipanti sono affluiti nella città da tutta Europa, e da Russia, Ucraina, Israele, Sudan, Corea, Pachistan, Malesia, Cile, Colombia, Cina, India. In occasione dell’edizione del 2018, FSCIRE e la Regione Emilia-Romagna hanno istituito il Premio Giuseppe Alberigo, che offre 20 mila euro a uno studioso o studiosa affermata e 10 mila euro a chi sia in fase di avvio della carriera. Giuseppe Alberigo ha dedicato 54 anni del suo lavoro a FSCIRE, e il premio vuole ricordarne la passione e il contributo critico.

La conferenza del 2020 è stata tenuta in forma ristretta, su un ambiente virtuale. Da allora, le conferenze di EuARe tornano a Bologna ogni due anni.

La varietà delle discipline, delle metodologie e degli approcci geografici coinvolti nelle attività di EuARe si riflettono nelle lezioni magistrali ospitate durante le conferenze annuali e raccolte nella rispettiva collana pubblicata da FSCIRE.

Team e contatti

Segretario generale
Francesca Cadeddu

Segreteria operativa
Irene Iarocci
Federico Ferretti
Giorgia Astone

euare.bo@gmail.com
+39 051 239532
https://it.europeanacademyofreligion.org/euare2021